Progetto Parsjad

Il progetto PArSJAd - Parco Archeologico dell’Alto Adriatico, finanziato dal Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, si pone l’obiettivo di valorizzare il patrimonio archeologico dell’area costiera dell’Alto Adriatico, dal litorale emiliano a quello sloveno, in un’ottica unitaria e transfrontaliera, assumendo la pianificazione culturale quale strumento di governo dell’intervento pubblico a favore dell’attrattività e della competitività del territorio coinvolto.

IL PARTENARIATO
Capofila del progetto è la Regione del Veneto, con altri 8 partner:
l’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna,
il Comune di Bagnara di Romagna (RA),
il Comune di Russi (RA),
il Comune di Voghiera (FE),
il Centro Regionale di Catalogazione e Restauro dei Beni Culturali - Regione Friuli Venezia Giulia,
il Narodni Muzej Slovenije / Museo Nazionale di Slovenia,
l’Università del Litorale, Centro di Ricerche Scientifiche / Univerza na Primorskem, Znanstveno-raziskovalno središče,
lo Zavod za varstvo kulturne dediščine Slovenije / Istituto per la tutela dei beni culturali della Slovenia.